ADSM MICHELIN - Associazione Donatori Sangue Michelin

Cerca nel sito
News Fidas.it

Chi siamo

L' A.D.S.M. (Associazione Donatori Sangue Michelin) è un’Associazione di volontariato, nonché O.N.L.U.S. (Organizzazione Non Lucrativa d'Utilità Sociale) di diritto, iscritta al registro Regionale del Volontariato.

L'Associazione è impegnata nella promozione, divulgazione e sensibilizzazione della donazione volontaria del sangue come atto libero, anonimo, gratuito e responsabile.

Obiettivo comune è quello di lavorare per far sì che l’autosufficienza di sangue e plasma diventi una realtà concreta su tutto il territorio nazionale.

L' A.D.S.M. è apartitica, aconfessionale, non attua discriminazione di razza, sesso, religione, lingua e nazionalità.

Federata alla Fidas Nazionale (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue).

Foto del direttivo FIDAS ADSM

L’ADSM è nata così... (TORINO)

La nascita ufficiale dell'ASSOCIAZIONE DONATORI SANGUE MICHELIN risale al 1984, per volontà dall’allora Presidente della Michelin Italiana: M. Emanuel DAUBRÉE.

A quel tempo esistevano già i Gruppi Donatori Sangue Michelin operanti negli Stabilimenti Michelin di Torino, Cuneo, Alessandria e presso la Direzione commerciale di Milano.

Il primo Gruppo di Donatori Sangue Michelin ad essere stato fondato ufficialmente, sempre per volontà del Presidente Daubrée, è stato quello di Cuneo in data 15 Febbraio 1967 (esiste ancora la nota originale della Direzione di Cuneo): 63 Donatori iscritti e, nella veste di Capo Gruppo, il Rag. Pagani. Negli anni successivi il Gruppo di Cuneo è cresciuto in modo esponenziale, anche grazie ad un maggiore numero di dipendenti dello stabilimento. Dal 1969 si sono succeduti quali Capi Gruppo: il Sig. Pier Bruno Monferrini , dal 1969 al 1971, il Dott. Silvio Marengo dal 1971 fino al 1976. il Geom. Sergio Antolini che ha dato notevole sviluppo al Gruppo, dal 1976 al 1991 e dal 1991 ad oggi Alessandro Biadene , che nel 2002 viene eletto anche Presidente dell’Associazione Donatori Sangue Michelin.

Il secondo Gruppo ad essersi costituito ufficialmente, nel 1969, è stato quello di Torino, con Capo Gruppo il Prof. Rocco, successivamente fautore dell’adesione dell’ADSM alla FIDAS. Il Gruppo si è progressivamente rafforzato nel corso degli anni, grazie anche alla lungimiranza dell’Azienda e soprattutto della famiglia Daubrée: prima con Robert e poi con il figlio Emmanuel che, prima di rientrare definitivamente a Clermont Ferrand (Francia), ha effettuato oltre cento donazioni! Al di là delle costituzioni ufficiali, bisogna precisare che nell’allora stabilimento di “Torino Dora”, fin dal 1949, era attivo un Gruppo di Donatori di Sangue che donava presso la Banca del Sangue dell’Ospedale Molinette.

Nel corso degli anni cinquanta il Gruppo Aziendale di Donatori Sangue della Michelin entra a far parte dell’Associazione Donatori Sangue Piemonte, presso cui resterà fino alla sua fondazione quale Gruppo autonomo nel 1969.

Nel 1978 viene nominato Capo Gruppo di Torino, il geometra Villasco che mantiene la carica fino al 1984. Gli subentra il dott. Silvio Marengo fino al 1996, anno in cui l’incarico passa al dott. Ugo Graglia. Nel 2007 viene nominata Capo Gruppo di Torino la dottoressa Maria Grazia Casassa, prima donna ad assumere questo livello di responsabilità nell'Associazione Donatori Sangue Michelin.

Due anni dopo la nascita a Torino dell’Associazione Donatori Sangue Michelin, è la volta della costituzione del Gruppo della Direzione Commerciale di Milano, con Capo Gruppo Eraldo Buscaglia. E’ un inizio travolgente, il gruppo raggiunge dimensioni insperate per un ambiente di lavoro composto da un numero limitato di persone: più di 150 Soci Donatori già al termine del primo anno di attività e 350 donazioni. Ulteriori avvicendamenti portano, nel 1982, alla responsabilità del Gruppo Lorenzo Beninati e nel 1993 al dott. Roberto Gandoli, che lo guida tuttora.

Il gruppo di Alessandria, quarto in ordine di costituzione, è stato fondato nel 1973, esattamente 2 anni dopo l’entrata in produzione dello stabilimento Michelin di Alessandria (dicembre 1971), dal Dott. Pietro Bottino (ex responsabile del Personale Servizio Ospedaliero di Alessandria) e da pochi ma entusiasti Donatori, dipendenti dello stabilimento di Alessandria. Dal 1984 al 1987 il capo gruppo è stato il Sig. Libero Porta (ex responsabile del settore W). Dal 1987 a Marzo 2008 il Capo Gruppo è stato il Sig. Piero Fassa che brillantemente ha dato un impulso al Gruppo dei Donatori stimolando con la sua tenacia e perseveranza l’aumento degli iscritti e delle donazioni. Al Sig. Piero Fassa è seguito Walter Gussoni che da inizio 2011 ha lasciato l’incarico ad Adriano ANSANDRI.

Al Sig. Villasco ed al dott. Marengo va anche assegnato il merito di aver promosso l’unificazione in un’unica grande famiglia dei gruppi donatori Michelin di Torino, Cuneo, Milano ed Alessandria.

È sempre esistito un ottimo rapporto tra i vari Gruppi che erano del tutto autonomi nella loro gestione, senza coordinamento delle varie attività. Il legame è stato rafforzato attraverso un nuovo Statuto preparato e studiato nel corso di vari mesi ed approvato proprio in coincidenza con il passaggio di consegne al dott. Silvio Marengo nel 1984, che da quel momento, oltre ad essere il Capo Gruppo del Gruppo di Torino, è stato ufficialmente il primo Presidente dell’Associazione Donatori Sangue Michelin. Nel 1996 alla presidenza dell'Associazione viene chiamato il dott. Ugo Graglia. Nel 2002 la Presidenza dell'Associazione passa ad Alessandro Biadene, Capo Gruppo dei Donatori Sangue Michelin dello Stabilimento di Cuneo.